Le migliori città piccole da visitare nel Regno Unito

Ci sono tanti motivi per cui qualcuno dovrebbe visitare il Regno Unito – un paesaggio meraviglioso, città vivaci, una storia ricca, persone amichevoli… la lista può praticamente estendersi all’infinito. Tuttavia, molte persone vogliono sperimentare il vero stile di vita britannico. Fai un tour con la nostra lista delle 10 migliori piccole città del Regno Unito che cattureranno sicuramente la tua attenzione.

1) Rye, East Sussex, Inghilterra

Hai mai visto una città che sembra fermatasi nel Medioevo, ma è ancora moderna a modo suo? Bene, Rye nella contea di East Sussex corrisponde perfettamente a questa descrizione. L’origine del suo nome è abbastanza interessante – Rye, (o rie) in origine significava la riva di un fiume e la città è circondata da tre fiumi. Nel corso dei secoli Rye fu uno dei porti più importanti d’Inghilterra mentre oggi si concentra principalmente sul turismo. Visita la Torre di Ypres – un museo che una volta era una prigione, e cosa c’è di meglio, puoi persino salire fino alla cima della torre per una vista spettacolare sul porto.

2) Burford, Oxfordshire, Inghilterra

Anche se ha poco più di 1100 residenti, Burford nell’Oxfordshire è stato inserito nell’elenco di Forbes tra le 10 migliori città in cui vivere (e per di più è stata l’unica città britannica sulla lista). Allora, perché questa piccola città è così speciale? È soprattutto l’atmosfera della città – le persone sono molto positive e accoglienti, tutto è così ben collegato e tranquillo. Visitate il Museo di Tolsey dove puoi scoprire fatti interessanti sulla vita e le usanze di Burford e su come tutto fosse usato secoli fa.

3) Stamford, Lincolnshire, Inghilterra

Stamford nella contea di Lincolnshire è spesso intitolata “la città di pietra più bella” in Inghilterra, soprattutto per le sue case pittoresche e il paesaggio idilliaco. In effetti, Stamford è stato utilizzato come location per il famoso adattamento cinematografico di Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen. Stamford è l’esempio più noto di architettura georgiana che ha dominato in Inghilterra tra il XVIII e il XIX secolo: pietra e mattoni con colori tipici come il rosso e il marrone. Anche se potrebbe sembrare che questa piccola città sia rimasta bloccata nel tempo, si sarebbe sorpresi di quanto sia effettivamente vivace. Ci sono oltre trenta pub a Stamford quindi non ti annoierai. Per quanto riguarda i luoghi d’interesse, ti consigliamo di visitare Burghley House – la vecchia villa elisabettiana che si può vedere anche nel film basato sul romanzo di Austin.

4) Portmeirion, Galles

Un po’ d’Italia in Galles? È possibile? Certo che lo è, e puoi trovarlo a Portmeirion a Gwynedd, nel Galles del Nord. La storia dietro la costruzione di Portmeirion è piuttosto interessante. La città fu costruita nel secolo scorso da Sir Clough Williams-Ellis. Era un architetto popolare in quei tempi e la sua idea era quella di portare il Mediterraneo nel Galles e allo stesso tempo mescolarlo con i suoi disegni insoliti. E sebbene Portmeirion assomigli ad un villaggio italiano, gli stili sono mescolati in un modo piuttosto strano: pezzi art-deco combinati con colori pastello, palme, statua del Buddha, ecc. Ma una cosa è certa: non ti annoierai a Portmeirion!

5) Crail, Fife, Scozia

La città di Crail si trova nella storica contea di Fife in Scozia ed è una delle città costiere più interessanti della Scozia. Quando qualcuno dovrebbe descrivere Crail con una sola parola, quella parola sarebbe – rilassante. Questo affascinante villaggio-città ha poco più di 1500 residenti ma sicuramente non manca di popolarità. Crail è in realtà una città che sorgeva dal vecchio porto reale e aveva anche un castello sopra il porto ma, sfortunatamente, tutti i resti furono rimossi nel XVIII secolo. Visitate il tipico Tolbooth scozzese (i tolboot sono i principali municipi dei borghi scozzesi), il Crail Museum e il Heritage Centre. L’ingresso è gratuito e durante l’estate ci sono anche tour guidati gratuiti.

6) Whitby, North Yorkshire, Inghilterra

Sicuramente tutti hanno sentito parlare del classico senza tempo, Dracula di Bram Stoker, ma solo pochi sanno che lo scrittore risiedeva a Whitby mentre stava scrivendo questo capolavoro dell’orrore gotico. Ciò che lo ha maggiormente ispirato è stata la famosa Abbazia di Whitby (o le sue rovine, per essere più precisi), la Chiesa di Santa Maria e i suoi 199 gradini che portano alla chiesa. Alcuni addirittura osano dire che Whitby è perseguitato perché c’erano diversi casi di (presunte) attività paranormali. Tuttavia, Whitby è una città con il miglior pesce e patatine fritte in Inghilterra, quindi assicurati di assaggiarlo se mai andrai lì. E che dire della caccia di fossili di dinosauri? Sì, è possibile a Whitby – le persone di solito li cercano sulla spiaggia dopo le tempeste.

7) Shanklin, Isola di Wight

Shanklin è sicuramente una delle città più pittoresche del Regno Unito, motivo per cui la gente del posto ha deciso di utilizzarla e trasformarla in una famosa località balneare. Le case nel centro di Shanklin sono assolutamente incredibili, sembra quasi di essere in una favola. Tuttavia, la storia è diversa sul lungomare – pulite, spiagge di sabbia e numerose attività di sport acquatici per tutte le generazioni. C’è anche un campo da golf installato vicino alla spiaggia! I turisti amano anche visitare la cosiddetta Shanklin Chine – incredibile gola con sentieri segnati che durante la notte diventa magica grazie alle luci colorate disposte in tutta la gola.

8) Ballintoy, Irlanda del Nord

Sebbene possa sembrare inizialmente una semplice città portuale, Ballintoy è molto più di questo. Questa piccola città ha guadagnato la sua popolarità dopo essere stata la location delle riprese della serie Trono di Spade. Più precisamente, il porto di Ballintoy è raddoppiato come l’isola di Pyke quando Theon Greyjoy ha deciso di tornare a casa sua. Tuttavia, Ballintoy era già noto prima della serie. Le famose attrazioni turistiche, il ponte Carrick-a-Rede e il Giant’s Causeway, distano solo 10-15 minuti in auto dalla città!

9) Bakewell, Derbyshire, Inghilterra

Bakewell nel Derbyshire, East Midlands, sicuramente deve essere la città “più dolce” di questa lista. Perché? Se hai sentito parlare di (o meglio, assaggiato) il budino di Bakewell, allora sai di cosa stiamo parlando. La storia dietro al budino è piuttosto interessante: il dessert è stato fatto per errore perché l’ordine di mescolare gli ingredienti era completamente sbagliato. Tuttavia, sembrava di piacere alla gente del posto e il resto è storia. Bakewell fa anche parte del Parco nazionale di Peak District ed è l’unica città nel territorio del parco. È perfetta per il trekking, l’escursionismo, l’arrampicata, l’esplorazione di grotte e persino il parapendio, un’attività molto popolare in questo parco nazionale.

10) Aberystwyth, Galles

L’ultimo della nostra lista è un’incantevole cittadina sulla costa del Galles occidentale. Aberystwyth è stata una delle mete estive preferite del Galles. La parte più vivace di questa città è il suo lungomare di due chilometri sul mare – sempre pieno di gente che fa jogging, fa giri in bicicletta e a piedi o semplicemente si gode il sole. È possibile salire fino alla famosa Constitution Hill o provare la ferrovia sulla scogliera, una delle più lunghe dell’intero Regno Unito. E una volta arrivato lì, la vista a 360° è garantita. Vale la pena visitare anche il castello di Aberystwyth: il castello fu costruito nel XIII secolo, anche se sfortunatamente non ne rimase molto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *