Viaggiare sicuri in Croazia

La Croazia, proprio al centro del Mediterraneo, attira da sempre l’attenzione di molti viaggiatori con i suoi paesaggi meravigliosi e la sua storia affascinante. Non c’è dubbio che questo meraviglioso paese sia adattato alle esigenze di tutti. È bello, affascinante e maestoso: tutto questo e anche di più. Ma è sicura la Croazia? Quando vai in vacanza da qualche parte, anche se è considerato un paese generalmente sicuro come la Croazia, viaggiare sicuri è una cosa importante.

Puoi camminare per strada di notte senza preoccuparti di essere derubato? Ci sono truffe di cui dovresti essere a conoscenza? Così tante domande!

Fortunatamente, essendo una persona del posto che ha tantissime risposte alle tue domande scottanti, ho preparato questa guida epica per aiutarti a rendere il tuo viaggio il più agevole possibile.

La Croazia è sicura da visitare?

La Croazia è orgogliosa di essere uno dei paesi più sicuri da visitare in Europa.

Sono felice di dire che abbiamo un basso tasso di criminalità rispetto ad altri paesi del mondo. I viaggiatori sono invitati a esplorare i suoi paesaggi mozzafiato e il ricco patrimonio culturale senza eccessive preoccupazioni.

I tipi di criminalità più diffusi includono furti minori come borseggi, rapine occasionali o crimini legati alla droga. Prendendo le consuete precauzioni, non c’è nulla che possa mettere a repentaglio il tuo soggiorno.

Tuttavia, affronta tutte le informazioni con le pinze. Basse probabilità di criminalità non significano che non ci siano possibilità che si verifichino crimini di sorta, ma con un po’ di cautela, il tuo viaggio potrebbe rimanere indisturbato.

Una splendida vista della cattedrale di San Doimo sul Peristilio nel Palazzo di Diocleziano, SpalatoPiazza Peristil a Spalato, Croazia.
Piazza Peristil a Spalato, Croazia

Truffe da evitare

1. Sportelli bancomat

Una truffa meno conosciuta di cui alcuni turisti potrebbero non essere a conoscenza sono le telecamere nascoste posizionate all’interno degli sportelli bancomat che possono essere utilizzate per compromettere i dati della tua carta di credito. Non sto dicendo che il rischio sia diffuso, ma esiste. Per ridurre al minimo questo pericolo, è consigliabile utilizzare gli sportelli bancomat convenzionati con le banche o quelli situati nei centri commerciali.

In alternativa, copri il PIN e la carta con la mano mentre prelevi denaro.

2. Alloggio falso

Un’altra truffa preoccupante coinvolge individui che si spacciano per fornitori di alloggi.

Immagina questo: prenoti un soggiorno e arrivi all’indirizzo designato. Non vedi l’ora di lasciare la valigia e farti una doccia, ma… l’appartamento che hai pagato non c’è? A peggiorare le cose, il numero di contatto del presunto fornitore non risponde!

Questo inganno si verifica quando i truffatori utilizzano immagini e informazioni provenienti da varie fonti per creare una facciata che appaia legittima.

Per evitare truffe di questo genere, prenota il tuo soggiorno tramite siti validi e prova a contattare il tuo fornitore con largo anticipo rispetto al tuo arrivo. Queste misure precauzionali ti aiuteranno a garantire un soggiorno sicuro e senza preoccupazioni in Croazia.

3. Truffe sui taxi

E infine, dato che oggi chiunque può operare come tassista, sia guidando un taxi cittadino ufficiale o attraverso servizi popolari come Uber o Bolt, è fondamentale essere consapevoli delle truffe sui taxi.

Ci sono stati diversi casi in cui gli autisti, dopo aver realizzato che i turisti stavano pagando con una carta di credito, hanno aggiunto subdolamente uno zero in più sul POS, sperando che i turisti non se ne accorgessero.

Per tutelarsi da tali pratiche, richiedi una stima del costo del viaggio prima di intraprendere la corsa in taxi.

Nella mia esperienza, Uber si distingue come una scelta sicura ed economica. Sebbene i prezzi tendano ad essere più alti durante l’alta stagione, la trasparenza dell’app ti consente di monitorare il tuo percorso e conoscere il costo esatto del tuo trasporto.

Ciò non solo migliora la sicurezza, ma offre anche tranquillità nel comprendere l’aspetto finanziario del tuo viaggio.

Primo piano di una donna che preleva denaro da un bancomat.
Truffe sulle carte di credito

Preoccupazioni per la salute in Croazia

1. Aiuto medico

Lo standard del sistema sanitario croato può essere definito soddisfacente. Il paese fornisce ai cittadini e ai residenti legali l’accesso ai servizi medici essenziali.

La Croazia ha affrontato attivamente le sfide della sanità pubblica ponendo l’accento sulle misure preventive e, fortunatamente, al momento non esistono problemi importanti legati al benessere delle persone.

Tuttavia, se fossi in te, non farei molto affidamento sul sistema sanitario qui. La ragione di ciò è il deficit di operatori sanitari.

La sala d’attesa del pronto soccorso tende ad essere piena di pazienti in attesa di un aiuto professionale.

Tre anni fa ho avuto una caviglia rotta e ho dovuto aspettare circa cinque ore al pronto soccorso perché un medico mi controllasse la gamba. Con il passare delle ore, sempre più speranza lasciava lentamente il mio corpo 😅

La cosa migliore da fare è stipulare un’assicurazione di viaggio nel caso in cui avessi bisogno di assistenza medica professionale durante il tuo soggiorno.

2. Esplorazione della natura

Se hai intenzione di trascorrere del tempo nelle foreste o nelle aree rurali, prendi in considerazione l’acquisto di uno spray repellente. Ci sono molte zanzare durante l’estate, ma non sono considerate una minaccia significativa per la salute.

Il problema più grande sono le zecche, che trasmettono malattie come la Lyme.

Se decidi di fare una passeggiata nei boschi in estate, assicurati di controllare il tuo corpo e i tuoi vestiti dopo.

È sempre una buona idea stipulare un’assicurazione di viaggio quando si viaggia in un paese straniero.
Assicurazione di viaggio

E la criminalità in Croazia?

Con tassi di criminalità relativamente bassi rispetto a molti altri paesi europei, la Croazia è generalmente considerata una destinazione sicura per turisti e residenti.

Tuttavia, come ogni paese, subisce alcuni crimini più di altri.

Come affermato in precedenza, i tipi di criminalità più comuni in Croazia includono piccoli furti nelle aree pubbliche, crimini informatici, corruzione, crimini legati alla droga, invasioni domestiche, ecc.

I crimini violenti e più brutali non si verificano troppo spesso.

Il sistema legale croato non è l’ideale, ma la legge e le forze di polizia sono generalmente ben reattive nell’affrontare i crimini e nell’aiutare le vittime.

Vorrei consigliarti di tenere sempre presente quanto segue:

⚈ Rimani informato sui numeri di emergenza locali e sulle sedi delle ambasciate

⚈ Familiarizza con la gente del posto e con l’area circostante il tuo alloggio

⚈ Disponi di una connessione Internet affidabile e mantieni attiva la tua posizione

⚈ Fai attenzione a ciò che ti circonda durante la notte

⚈ Rispetti le norme culturali e le leggi locali

Esiste il terrorismo in Croazia?

La Croazia ha avuto la fortuna di evitare la triste realtà del terrorismo.

Non è mai stato un obiettivo significativo per attacchi terroristici e non ha una storia di terrorismo di alcun tipo.

In un paese in cui le cicatrici della guerra persistono ancora nella memoria, il concetto di terrorismo sembra estraneo. Avendo vissuto la catastrofe, la Croazia sa in prima persona cosa vuol dire affrontare un trauma emotivo e le conseguenze di ciò che ha causato.

Tuttavia, in un ambiente pacifico, la nazione si trova ad affrontare una sfida insolita: sporadiche minacce di bombe.

Di tanto in tanto la polizia può ricevere una telefonata riguardo alla minaccia di una bomba in un’area pubblica. Molto spesso si riferiscono a centri commerciali, scuole o altri spazi pubblici. Invece di prendere di mira luoghi di alto profilo, gli autori del reato si concentrano su aree quotidiane con obiettivi ordinari.

Questi disastri non accadono quasi mai, quindi sono falsi e il loro intento è spaventare le masse. La psicologia alla base di ciò si basa solitamente sull’istigazione intenzionale della paura piuttosto che sull’attacco reale alle persone e sulla distruzione degli spazi pubblici.

Mine terrestri in Croazia di cui essere consapevoli

A causa della Guerra Patriottica degli anni ’90, ci sono ancora alcune aree abbandonate contaminate da mine inesplose.

Le aree contaminate sono più difficili da raggiungere, solitamente in località remote, quindi questo spiega il fatto che questa domanda non viene posta comunemente.

Le zone più colpite dalla guerra furono la Slavonia, la contea di Brodsko-Posavska, la contea di Karlovac, la regione della Lika e le aree intorno a Zara e Sebenico.

Le aree in cui si presuppone l’esistenza di campi minati sono comunemente situate in aree boschive, terreni agricoli, campi erbosi e pascoli.

Se decidi di visitare luoghi remoti in cui ha preso parte la guerra, assicurati di acquisire qualche conoscenza dalla gente del posto. Attenzione ai segnali che indicano le aree segnalate e guidano il vostro percorso.

Tuttavia, queste zone non attirano i turisti perché non c’è niente da fare lì.

Se parliamo di numeri, circa il 4,7% della Croazia è ancora esposto al rischio mine.

Quindi non preoccuparti, le possibilità di finire accidentalmente in un campo minato sono praticamente inesistenti. ✌️

Croazia viaggiare sicuri: Campo minato in Croazia, Traduzione MINE - NON AVVICINARSI, Grande pericolo di mine in questa zona.
Campo minato in Croazia

Catastrofi meteorologiche o disastri naturali

La Croazia è generalmente al sicuro da rischi meteorologici estremi o disastri naturali. Questo paese sperimenta stagioni distinte.

Mentre le estati sono secche e calde, gli inverni sono freddi accompagnati da abbondanti piogge.

Le sfide sorgono nelle regioni costiere, dove gli incendi possono essere difficili da spegnere e le inondazioni durante le forti piogge sono difficili da controllare.

Nonostante queste difficoltà occasionali, direi che le condizioni meteorologiche raramente raggiungono livelli pericolosi.

Parlando di catastrofi naturali, è importante menzionare due terremoti di magnitudo superiore a 5,2 avvenuti nei mesi di marzo e dicembre dell’anno 2020.

Il primo è avvenuto vicino a Zagabria, il secondo vicino a Petrinja. I terremoti hanno causato gravi danni e molte persone hanno perso la casa.

Da allora, la possibilità di un terremoto è diventata una preoccupazione considerevole. Ha causato molto stress e danni emotivi al benessere mentale delle persone colpite.

Tuttavia, la Croazia rimane una destinazione che puoi esplorare comodamente durante tutto l’anno senza doversi preoccupare della probabilità che si verifichi un disastro naturale.

L’acqua del rubinetto è sicura da bere in Croazia?

La sicurezza dell’acqua è una domanda comune, non importa dove viaggi. Bene, per rispondere a tutti i tuoi dubbi, l’acqua del rubinetto in Croazia è completamente sicura da bere.

Non riesco a contare il numero di volte in cui ho visto i turisti acquistare grandi confezioni di acqua in bottiglia. Sentendo il bisogno di dire loro che la nostra acqua è pulita, lo shock sul loro volto era solitamente seguito da “Grazie, non ne avevo idea!

Semplicemente essendo consapevole di questi dettagli durante il tuo viaggio, puoi risparmiare una buona quantità di denaro. Non solo, ma contribuisce anche a ridurre i rifiuti di plastica. Scegliendo di riempire la tua bottiglia riutilizzabile, contribuisci a un’esperienza di viaggio più ecologica.

Quindi, la prossima volta che hai sete, dai una possibilità all’acqua del rubinetto! 💦

Croazia viaggiare sicuri: Una persona che versa acqua fresca del rubinetto in un bicchiere.
L’acqua del rubinetto è pulita in Croazia

È sicuro camminare di notte in Croazia?

Essendo una donna che si trova spesso nella situazione in cui devo camminare da sola di notte, posso rassicurarti che non è così spaventoso come potrebbe essere in altri paesi.

Secondo la ricerca del Global Peace Index del 2023, la Croazia occupa il 14° posto (su 163!) nella lista dei paesi più sicuri al mondo. Impressionante, vero?

Detto questo, le probabilità che tu venga aggredito per strada sono piuttosto basse, direi. Naturalmente non c’è bisogno di menzionare le consuete precauzioni quando si cammina per strada.

E parlando di notte, vorrei menzionare i piccoli furti che spesso accadono nelle discoteche. È noto che i club e i bar sulla costa sono pieni durante l’alta stagione.

Se stai pensando di lasciare i tuoi effetti personali da qualche parte incustoditi, non farlo.

Porta sempre con te le tue cose, non portare tutti i tuoi soldi nella borsa e porta con te una copia di tutti i tuoi documenti personali che conservi nel tuo alloggio.

Ogni volta che viaggio, immagino sempre lo scenario peggiore. Non puoi mai essere troppo sicuro!

Croazia viaggiare sicuri: Strada pedonale a Dubrovnik in una calda notte d'estate.
Dubrovnik di notte

La Croazia è sicura per le turiste?

Direi che è abbastanza sicura. Nel corso degli anni ho incontrato molti viaggiatori singoli, soprattutto donne, che si sono divertite moltissimo viaggiando da sole.

Se decidi di farlo, mettiti in contatto con persone che sono già state in Croazia da sole, e conosci gente del posto che potrà darti consigli su cosa tenere d’occhio.

So che sembra risaputo, ma non importa se stai viaggiando in Croazia o da qualche altra parte, vale la pena ripeterlo: non camminare da solo di notte in zone poco sicure, non alzare la musica con le cuffie di notte, e fai sapere a qualcuno di cui ti fidi dove ti trovi.

Come donna, eviterei le zone remote o con meno persone del solito, ad esempio, non fare escursioni sulla collina Marjan a Spalato, da sola o di notte.

Inoltre, quando sei in una discoteca, non lasciare mai la bevanda o la borsa incustodite. Se per qualsiasi motivo non ti senti sicuro, puoi comunicarlo ai buttafuori o alle hostess e loro se ne occuperanno per te.

Croazia viaggiare sicuri: Ragazze che viaggiano e visitano un paese straniero.
Ragazze che si divertono durante il viaggio

La Croazia è più sicura del Regno Unito?

Confrontare la sicurezza della Croazia e del Regno Unito implica considerare vari fattori. Secondo le ultime ricerche, la Croazia è più sicura del Regno Unito. È classificato come il 14° paese più sicuro al mondo, mentre il Regno Unito si colloca al 37° posto.

La Croazia è generalmente considerata sicura per i turisti, con bassi tassi di criminalità nella maggior parte delle zone.

D’altra parte, Londra stessa è più grande e più affollata di qualsiasi altra città della Croazia. Essendo una delle città più grandi del mondo, la possibilità che si verifichi un crimine è decisamente più elevata rispetto alle comunità più piccole.

È importante notare che la sicurezza può variare anche in base a luoghi specifici ed esperienze individuali.

Come ogni paese, entrambi questi paesi hanno aree con tassi di criminalità più elevati in cui dovresti prendere ulteriori precauzioni.

È essenziale adottare misure preventive standard, in particolare nelle località turistiche affollate.

I viaggiatori dovrebbero rimanere informati sulle condizioni locali, aderire alle linee guida locali ed adottare precauzioni basate sul buon senso, indipendentemente dalla destinazione.

Entrambi i paesi offrono esperienze culturali uniche e le considerazioni sulla sicurezza dovrebbero far parte di un piano di viaggio più ampio.

Veduta di Londra con la famosa torre del Big Ben sullo sfondo.
Strada a Londra

Qual è il posto più sicuro in Croazia?

Non esiste davvero una risposta giusta a questa domanda. La Croazia è nota per la sua sicurezza generale e per i livelli di criminalità relativamente bassi.

Alcuni dei posti più sicuri in Croazia sono le sue città più grandi. Dubrovnik è spesso considerata una delle destinazioni più sicure sia per i visitatori che per i residenti. Affascina le persone con le sue mura storiche ben conservate e il senso di sicurezza.

Anche se la possibilità di un aumento della criminalità è maggiore poiché la città è più popolata, Zagabria è anche un buon esempio di città sicura.

Emana un’atmosfera sicura con i suoi parchi, piazze e altri spazi pubblici ben curati. 🌲

Esplorando la città di giorno o di notte, molto probabilmente ti sentirai a tuo agio piuttosto che a disagio.

Le città più grandi della Croazia sono ben illuminate, il che trasmette un senso di sicurezza quando cammini da solo di notte.

Una vista di una strada acciottolata nel centro di Dubrovnik.
Strada a Dubrovnik

È sicuro usare i trasporti pubblici in Croazia?

Sì, i trasporti pubblici in Croazia sono sicuri da usare. È generalmente un modo affidabile e conveniente per spostarsi nel paese, comprese le città, i paesi e le isole.

Prendi le solite precauzioni, come tenere con te i tuoi effetti personali, e il tuo viaggio dovrebbe andare perfettamente bene. Direi che l’unico pericolo possibile che si verifica nei trasporti pubblici è il borseggio, ma non è così comune all’interno dei veicoli.

Ti consiglio però di evitare i terminal notturni degli autobus e dei tram delle grandi città. Ci sono molti borseggiatori e persone losche che non esiteranno a rubare le tue cose se non tieni gli occhi aperti.

Anche io, come locale, ho avuto un’esperienza spiacevole a Zagabria, quindi ho dovuto impararla nel modo più duro.

Tram moderno su una strada a Zagabria.
Trasporto pubblico a Zagabria, Croazia

Sicurezza COVID-19 in Croazia

Sembra che sia passato molto tempo da quando il termine coronavirus è entrato a far parte del nostro vocabolario quotidiano.

A partire da quel momento, la Croazia aveva adottato diverse misure per garantire la sicurezza pubblica durante la pandemia. Il paese ha seguito linee guida come il distanziamento sociale, l’uso obbligatorio di mascherine negli spazi chiusi e i protocolli igienici.

Poiché è essenziale dare priorità alla sicurezza, direi che un passo cruciale durante la pianificazione del tuo prossimo viaggio è informarsi sulle possibili restrizioni di viaggio. Ciò include le linee guida sanitarie locali, gli attuali protocolli COVID-19, ecc.

Prendendo precauzioni e rimanendo informati puoi avere un viaggio sicuro e divertente in Croazia.

Le informazioni più aggiornate sono disponibili sul sito ufficiale dell’Istituto croato per la sanità pubblica.

Non è strano consultare fonti e avvisi ufficiali per avere informazioni più accurate prima di intraprendere la tua avventura di viaggio in Croazia.

In questo modo potrai prepararti con sicurezza al tuo viaggio con informazioni accurate. Sii responsabile e rispetta le regole locali per un’esperienza sicura e positiva in questa destinazione affascinante.

Croazia viaggiare sicuri: Operatore disinfettante in tuta protettiva che effettua la disinfezione di un centro commerciale per controllare un'epidemia di virus in città.
Disinfezione di un centro commerciale

Is Croatia Worth Visiting?

È davvero una domanda? Ovviamente vale la pena visitarla! Essendo un paese ricco di cultura e paesaggi mozzafiato, è innegabilmente una destinazione che vale la pena esplorare.

Con le sue diverse offerte, questa destinazione europea fonde perfettamente una ricca storia, paesaggi mozzafiato e una cultura vivace. Esplora il fascino medievale delle città costiere, visita le isole della meravigliosa costa dalmata o passeggia per le strade dei centri urbani nella regione settentrionale della Croazia.

A parte la sua bellezza naturale, la cucina croata stuzzica le papille gustative con pesce fresco, vini locali e prelibatezze tradizionali.

Che tu sia un appassionato di storia, un amante della natura o semplicemente cerchi una fuga al sole, la Croazia promette un’esperienza unica e indimenticabile. Fa cenno a braccia aperte, invitando i viaggiatori a immergersi in un arazzo di cultura e bellezza. Leggi il nostro riassunto delle 22 migliori cose da fare in Croazia e scopri di più.

Croazia viaggiare sicuri: Una vista mozzafiato della natura nel Parco Nazionale della Cherca, in Croazia.
Parco nazionale di Krka

Tradotto da: Lucija Grgić

Articolo originale: Is Croatia Safe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.