Una vista panoramica della città fortificata di Dubrovnik

Costa Dalmata | Guida di viaggio definitiva

Immersa lungo l’azzurro Mare Adriatico, la costa dalmata in Croazia è un angolo di paradiso mediterraneo che attira i viaggiatori con la sua bellezza mozzafiato e la sua ricca storia. Dalle antiche mura di Dubrovnik alle soleggiate isole e affascinanti cittadine costiere, offre un mix di meraviglie naturali e tesori culturali. Unisciti a me in un viaggio alla scoperta della costa dalmata, mentre condivido i miei consigli e le mie esperienze in questa guida di viaggio definitiva!

Cos’è la costa dalmata?

Essendo una delle quattro regioni della Croazia, la Dalmazia è una regione bellissima e storicamente significativa situata lungo la costa orientale del Mare Adriatico.

L’incantevole tratto di costa chiamato costa dalmata è di gran lunga l’area turistica più popolare del paese.

Essendo un paese con un mare di alta qualità e 1244 isole, isolotti, scogli e barriere coralline, la Croazia ha il secondo arcipelago più grande del Mar Mediterraneo!

Dall’isola di Rab a nord fino alle Bocche di Cattaro a sud, questo paradiso costiero attira i visitatori ad esplorare i suoi diversi paesaggi, le antiche città e i tesori nascosti, promettendo un viaggio indimenticabile.

Qual è il miglior periodo per visitare la costa dalmata?

C’è davvero una risposta giusta a questa domanda? A seconda delle tue preferenze, sia che tu voglia evitare la folla e le alte temperature o che tu voglia goderti il vivace picco della stagione, posso darti alcuni consigli da tenere a mente.

L’alta stagione sulla costa dalmata è considerata il periodo tra fine maggio e fine settembre.

Il tempo è perfetto per le attività in spiaggia e per trascorrere la giornata all’aperto.

Se preferisci un’atmosfera vivace e non ti dispiace la folla nel centro città, è un ottimo periodo per visitarla.

Inoltre, non solo le temperature raggiungono il loro punto più alto, ma lo stesso vale per i prezzi. A causa dell’arrivo di persone da tutto il mondo, i costi dell’alloggio tendono a salire alle stelle.

Se vuoi tenere sotto controllo il tuo budget di viaggio, valuta la possibilità di prenotare voli e alloggi con largo anticipo o di partire in bassa stagione.

La bassa stagione è ottima per coloro che desiderano un’esperienza unica godendosi la costa dalmata.

I maggiori vantaggi della bassa stagione sono prezzi accessibili, i servizi più personalizzati e la minore folla. Anche se il clima potrebbe non essere torrido come durante l’alta stagione, è comunque abbastanza piacevole per godersi le attività all’aperto.

Cose da fare sulla costa dalmata

1. Andare in Spiaggia

Alcune delle spiagge più belle si trovano proprio in Dalmazia. Dalle coste sabbiose a quelle di ciottoli, le opzioni sono infinite!

Alcune delle spiagge più belle della Dalmazia sono Zlatni Rat sull’isola di Brač (Brazza), Dubovica a Hvar (Lesina), Punta Rata a Brela, Pasjača vicino a Dubrovnik, Kašuni a Spalato, e la splendida baia di Stiniva a Vis, dove è stato girato Mamma Mia 2.

La maggior parte di esse sono facilmente accessibili e organizzate in modo da soddisfare tutte le tue esigenze.

Inoltre, sono numerosi i bar sulla spiaggia che offrono bevande rinfrescanti, dove spesso è possibile gustare aperitivi, pizze o panini.

Anche se non vuoi fare il bagno nei luoghi più affollati, potresti sicuramente trovare un rifugio tranquillo con meno persone. Ne ho una preferita, ma se te la dico non sarà più così tranquilla! Posso darti un indizio: si trova sulla collina Marjan a Spalato.

Costa dalmata: Vista aerea della spiaggia Zlatni Rat a Bol, Brazza
Spiaggia Zlatni Rat, Bol (Brazza)

2. Esplorare le isole

La costa dalmata è conosciuta in tutto il mondo per le sue bellissime ed affascinanti isole. Che tu stia cercando un luogo per esplorare le spiagge o vivere tutte le tue fantasie di vita notturna, puoi trovare un’isola che soddisfi tutte le tue esigenze. Le isole più visitate della costa dalmata sono Hvar (Lesina), Brač (Brazza), Mljet (Meleda), Vis, Korčula (Curzola), Pag e Šolta.

È possibile raggiungerle prendendo un traghetto o un catamarano. Operano tutto l’anno, ma sono molto più frequenti in alta stagione. Secondo me, un giorno non è sufficiente per esplorare a fondo nessuno dei luoghi delle isole, quindi suggerisco di prenotare un soggiorno per almeno una notte se hai intenzione di visitarle.

Inoltre, se noleggi un’auto o uno scooter al porto di partenza, potrai imbarcarti con esso, oppure potrai noleggiare un veicolo una volta arrivato a destinazione. È molto più semplice spostarsi che affidarsi ai servizi taxi, che tendono ad essere troppo costosi nei mesi estivi.

Tuttavia, se ritieni che il trasporto pubblico sia la scelta migliore per te, prenotare i biglietti in anticipo ti farà risparmiare tempo e ti aiuterà a evitare stress inutili.

3. Godersi ottimo cibo e vino

La costa dalmata offre un viaggio gastronomico che non ha eguali.

Concediti frutti di mare freschi, prova i piatti tradizionali sotto la peka o le verdure coltivate localmente. Alcuni dei piatti più popolari di questa zona sono il risotto nero, il polpo alla griglia, il brodetto di pesce, le fritule, i formaggi fatti in casa, le verdure locali e il prosciutto dalmata (prosciutto affumicato).

Inoltre, un altro ottimo modo per esplorare il lato culinario della Dalmazia è visitare i mercati contadini delle città che visiti. I mercati più grandi si trovano solitamente nel centro della città ed espongono la frutta e la verdura più fresca, i fiori, i souvenir e le opere d’arte.

Oltre ai piatti straordinari, la costa dalmata è rinomata per i suoi vini.

Esplora i vigneti locali e sorseggia vini di prima classe, come i vini Plavac Mali o Pošip.

C’è anche la possibilità di fare un tour di degustazione di vini nella maggior parte dei centri turistici della costa dalmata. Di solito durano due o tre ore e rappresentano un’esperienza diversa dai soliti tour. Potrai degustare vini straordinari insieme ad antipasti tradizionali e presentazioni esperte.

Calamari alla griglia con asparagi e patate
Calamari alla griglia con contorni

4. Ammirare la bellezza storica

Le città e le isole non sono solo luoghi ideali per prendere il sole e sorseggiare un cocktail. Cioè, sono piene di storie della loro ricca storia e importanza culturale. La costa dalmata è stata influenzata dalle culture veneziana, romana, bizantina e austro-ungarica.

Ci sono molti strati di storia da scoprire qui, che portano storie secolari sulla storia della regione. La storia delle città dalmate vanta un patrimonio ricco e ben conservato, che attira appassionati di storia da tutto il mondo.

Il modo migliore per conoscere la storia di un luogo è fare una visita guidata con una guida autorizzata.

Molte agenzie offrono tour di gruppo che iniziano ad orari prestabiliti della giornata e durano solitamente fino a un’ora e mezza.

Il mio consiglio è di andare la mattina presto, quando le strade sono un po’ più tranquille e non ancora affollate di turisti. È più facile immergersi nell’importanza dei tempi passati e nelle credenze locali che arricchiscono la storia della città.

Se desideri un tour focalizzato su qualcosa di più del semplice segmento storico, è possibile trovare fornitori che offrano un’esperienza più unica.

Spalato e Dubrovnik sono famose per il tour della città del Trono di Spade, che ti presenta tutti i luoghi in cui è stata girata questa incredibile serie.

Se non hai voglia di camminare, i tour in Tuk-Tuk sono disponibili nella maggior parte delle città. Il migliore è a Makarska, dove puoi goderti le viste panoramiche lungo il percorso verso il Parco Naturale del Biokovo e sentire l’adrenalina sullo Skywalk, un’attrazione eccezionale di questa zona.

Il modo migliore per viaggiare sulla costa dalmata

Ci sono infinite possibilità per esplorare la splendida costa dalmata, ma la più conveniente sarebbe andare in auto. L’autostrada costiera non è difficile da percorrere e offre anche viste panoramiche sulla costa.

Le isole sono facilmente raggiungibili con traghetti o catamarani. Sebbene le barche operino tutto l’anno, l’alta stagione mostra un significativo aumento del numero di viaggi disponibili.

In che periodo dell’anno hai intenzione di viaggiare? Se è alta stagione, tieni presente che gli ingorghi al porto dei traghetti tendono ad essere orribili e che i biglietti per le tratte più popolari (come Spalato-Bol) sono spesso esauriti il giorno della partenza.

Per evitare problemi al porto dei traghetti, l’opzione più semplice è prenotare i biglietti online in anticipo. In questo modo risparmi tempo e sei sicuro al cento per cento di imbarcarti senza complicazioni.

Costa dalmata: Traghetto per Bol, Brazza
Traghetto per Bol

Migliori luoghi da visitare sulla costa dalmata

1. Spalato

Un viaggio in Dalmazia non è completo senza visitare la città più grande della costa. Essendo il centro storico e culturale della Dalmazia e una delle città più importanti della Croazia, Spalato è un luogo in cui i visitatori continuano a tornare.

Dalla vivace vita notturna e i fantastici ristoranti fino ai monumenti significativi e agli edifici imponenti, la mia città natale è la città che ha tutto.

Essendo una delle città più antiche della Dalmazia (fondata come colonia greca intorno al 3° o 2° secolo a.C.), l’UNESCO ha riconosciuto la sua importanza come prezioso centro storico. Nel 1979 il Palazzo di Diocleziano e l’intero nucleo antico di Spalato sono stati inclusi nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Gli ammiratori della storia apprezzeranno i siti storici ben conservati, come il Palazzo di Diocleziano con i suoi sotterranei, la Cattedrale di San Doimo, la Città Vecchia e le piazze principali.

Quelli che non hanno paura dell’altezza – a differenza di me; possono salire in cima al campanile della cattedrale e vedere la città in tutto il suo splendore.

Fai una passeggiata sul lungomare Riva e goditi le vivaci serate nel centro città. Molti ottimi ristoranti e bar si trovano proprio nel centro storico.

Se vuoi sentirti come uno del posto, esplora i bar più tranquilli nei vicoli della città o fai una passeggiata nella natura sulla collina Marjan. Nele giornate soleggiate, puoi abbronzarti su alcune delle spiagge più popolari di Spalato, come Žnjan, Bačvice, Kašuni o Bene.

Inoltre, mentre sei a Spalato, visita la statua di Gregorio di Nin e tocca il suo pollice. Noi locali crediamo che porti fortuna.

Vista panoramica di Spalato la sera
Lungomare Riva a Spalato

2. Dubrovnik

Se Dubrovnik è famosa per una cosa, sono sicuramente le mura che circondano la città.

Storicamente, furono utilizzate principalmente come struttura difensiva, soprattutto nei periodi in cui la Repubblica di Venezia rappresentava una grande minaccia per la città, attaccandola dal mare.

Le mura sono considerate un segno distintivo della città. Sarebbe un peccato dire che sei stato a Dubrovnik ma non hai scalato le mura! Al prezzo di 35€ a persona, è possibile salire in cima e percorrere tutti i suoi 2 chilometri di lunghezza.

Ma invece di acquistare i biglietti sul posto, prendi un pass giornaliero per Dubrovnik allo stesso prezzo. Ti permette di vedere non solo le mura, ma anche tutti i musei della città, la torre Minčeta, il forte Bokar, il forte San Lorenzo, tutti i siti archeologici, il Baluardo Occidentale, e un pass giornaliero per i trasporti pubblici!

Il fatto che alcune di queste attrazioni risalgano al XIII secolo spiega perché i produttori della serie televisiva Il Trono di Spade hanno scelto Dubrovnik come una delle location delle riprese.

Inoltre, mentre sei lì, passeggia lungo la strada principale della città, Stradun, e prendi un caffè o perditi nelle stradine. Se il tempo è bello, puoi provare a fare kayak vicino alle mura della città o visitare le isole Elafiti.

Dubrovnik è conosciuta come una delle destinazioni più costose della costa dalmata, quindi non aspettarti di rimanere nei limiti del tuo budget.

Inoltre, molte persone che visitano la costa dalmata vanno da Spalato a Dubrovnik come destinazione finale. La “Perla dell’Adriatico” è raggiungibile in auto o in autobus, oppure puoi acquistare un biglietto del traghetto per evitare le code nel traffico e vivere un’esperienza di viaggio diversa.

Costa dalmata: Vista aerea di Dubrovnik
Vista aerea di Dubrovnik

3. Riviera di Makarska

Questa parte della costa dalmata si estende per circa 60 chilometri. Poiché la sua città principale è Makarska, la zona è spesso apprezzata non solo dai turisti ma anche dalla gente del posto. Spiagge di ciottoli e acque cristalline sono solo alcuni dei motivi per cui le persone visitano questa zona.

Alcune delle attrazioni più preziose della riviera di Makarska sono: San Giorgio come la vetta più alta del monte Biokovo, la fortezza di Kotišina, il Biokovo Skywalk – un’attrazione dal pavimento in vetro sulle alture della montagna, sentieri escursionistici nel villaggio di Brela Vecchia, i lucchetti dell’amore sulla penisola di San Pietro…

Sulla riviera di Makarska si trovano alcune delle spiagge più belle della costa dalmata. Se ti sei preso il tempo per cercare su Google alcune delle spiagge, probabilmente conosci la spiaggia di Punta Rata a Brela. Ha un aspetto caratteristico: un’enorme roccia ricoperta di pini, circondata da acque quasi trasparenti.

Altre grandi spiagge che meritano una visita sono Tučepi, Sutikla, Nugal, Vela Duba ecc.

Gli amanti dell’adrenalina sono invitati a provare lo ziplining sopra il canyon di Tučepi o il parapendio e lo sci d’acqua a Makarska.

Questo è un posto ideale per le famiglie con bambini, considerando il numero di alloggi e strutture adatte ai più piccoli.

La spiaggia di Punta Rata, Brela
La spiaggia di Brela

4. Zara

Essendo vicina ad alcune delle destinazioni più popolari della costa, Zara è stata per anni trascurata come destinazione. Questo è un approccio sbagliato per una delle fughe più uniche in questa regione.

Essendo la più antica città abitata ininterrottamente della Croazia, è ricca di siti storici e culturali pronti per essere esplorati.

Le rovine romane e veneziane conservate per secoli conferiscono alla città un pizzico di eleganza, aggiungendosi al suo ricco significato storico. Alcuni siti storici che meritano una visita includono la chiesa di San Donato, la cattedrale di Sant’Anastasia con il campanile, il City Lodge, i Cinque Pozzi e la Piazza del Popolo.

Inoltre, Zara è famosa per le sue installazioni artistiche che hanno completamente trasformato l’estetica della città.

Hai mai sentito parlare del Saluto al Sole? Questa straordinaria installazione artistica non assomiglia a nulla che tu abbia mai visto!

Si tratta di una combinazione di lastre di vetro e pannelli solari all’interno della pavimentazione in pietra. I pannelli si caricano durante la luce del sole in modo da poter produrre uno straordinario spettacolo di luci quando il sole tramonta.

Sono formati in forme circolari, che rappresentano il Sistema Solare. Il cerchio più grande rappresenta il Sole, mentre quelli più piccoli sono i pianeti.

Se passeggi sul lungomare non lontano da questo monumento, potresti sentire dei suoni insoliti. Provengono dall’Organo marino, un’altra opera d’arte realizzata dallo stesso artista, Nikola Bašić.

L’installazione è nascosta in grandi gradini che conducono al mare. Le onde che colpiscono i 35 tubi sott’acqua creano vibrazioni armoniche.

Un consiglio, se non ti dispiace: vieni a queste attrazioni mezz’ora prima del tramonto. Mentre il sole tramonta si riempiono di turisti, quindi pensa ad assicurarti un buon posto in tempo.

Tramonto a Zara
Tramonto a Zara

5. Sebenico

Questa meravigliosa città è la terza città più grande della costa dalmata. A differenza delle città che ho menzionato finora, è una città fondata esclusivamente da croati.

È famosa per le sue stradine completamente realizzate in pietra, perfette per perdersi ed esplorare le gemme nascoste della città.

Oltre al centro storico e alla piazza principale, Poljana, ci sono altre attrazioni degne di nota.

La Cattedrale di San Giacomo è una delle attrazioni più famose di Sebenico. Nel 2000 è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, rendendo questo straordinario capolavoro una tappa obbligata quando si visita Sebenico.

Ci sono anche alcune fortezze che meritano una visita, come la Fortezza Barone (conosciuta anche come Šubićevac), la Fortezza di San Michele, la Fortezza di San Nicola e la Fortezza di San Giovanni. Oggi sono molto ben conservate e testimoniano di un’epoca in cui avevano un importante scopo difensivo.

La città è ricca di eventi culturali e di intrattenimento. Durante i mesi estivi, la città è piena di eventi, quindi non dovrai preoccuparti di cosa fare.

Puoi assistere a concerti moderni in una delle fortezze o cenare nella città vecchia con i suoni dei cori tradizionali dalmati, klape.

A meno di 20 chilometri da Sebenico si trova la piccola cittadina chiamata Skradin. È una fuga in uno dei parchi nazionali più belli della Dalmazia: le cascate di Krka.

L’ultima volta che ci sono stato era possibile fare il bagno vicino alle cascate all’interno dell’area segnalata.

Lo scopo principale dell’amministrazione è quello di prendersi cura della natura e della sicurezza dei visitatori, quindi prima di andare controlla le norme e i regolamenti sul sito ufficiale.

Costa dalmata: Lungomare di Sebenico
Lungomare di Sebenico

6. Traù

Questa piccola cittadina storica si trova a 27 chilometri a ovest di Spalato. La sua ricca storia e la bellezza architettonica le hanno valso un posto nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Poiché ospita alcune delle strutture medievali più conservate dell’Europa centrale, è il luogo ideale da visitare se desideri esplorare una città non così grande, ma ricca di storia.

Alcune delle attrazioni più apprezzate sono la chiesa di San Sebastiano, la chiesa di San Pietro, la fortezza Kamerlengo, la Cattedrale di San Lorenzo con lo straordinario Portale del Maestro Radovan, i palazzi Cipiko e il vecchio nucleo storico della città.

Il cuore di Trogir è il centro storico, un labirinto di stradine acciottolate, piazze affascinanti ed edifici storici.

La piazza principale è l’attrazione centrale della Città Vecchia, ricca di ottimi bar e ristoranti. Alcuni posti sono davvero ideali per prendersi una pausa da tutte le visite turistiche.

Se hai voglia di provare i frutti di mare, il mio preferito è il piatto di frutti di mare nel ristorante Franka.

Se non avete prenotato l’alloggio a Trogir, è possibile fare una gita di un giorno da Spalato.

Puoi noleggiare un’auto e andarci da solo, oppure prenotare un tour con un’agenzia di viaggi.

In questo modo potrete vedere la magia del centro storico, ma anche il mare cristallino della vicina Laguna Blu, situata tra le due isole di Krknjaši.

Questo è uno dei tour di mezza giornata più popolari da Spalato. Scegli tra la partenza al mattino o quella al pomeriggio e goditi la straordinaria atmosfera di Trogir.

Porto di Traù
Porto di Traù

7. Ston

Ston è una cittadina alle porte della penisola di Pelješac. La sua posizione strategica e secoli di ricca storia ne hanno fatto un importante centro culturale e politico.

Come destinazione turistica, viene spesso trascurata perché è una piccola città con poche cose da fare.

Tuttavia, è un’ottima opzione per coloro che desiderano una vacanza tranquilla piuttosto che visitare luoghi più affollati.

Per quanto riguarda le attrazioni e gli eventi, sono un po’ diversi da quelli a cui sei abituato.

Le saline di Ston sono orgogliose della produzione del sale, utilizzando enormi vasche di evaporazione per l’estrazione del sale e ulteriori lavorazioni. L’accumulo del sale avviene in modo tradizionale.

Se arrivi nei mesi di luglio o agosto potrai vedere come viene prodotto il sale. Ancora meglio, puoi partecipare al processo di raccolta come volontario!

Nel caso in cui tu abbia intenzione di visitare Ston all’inizio della stagione turistica, assicurati di partecipare al Festival delle ostriche. Si svolge ogni anno intorno al 19 marzo, quindi puoi goderti il vino e i cibi locali.

Sarebbe ingiusto non menzionare le mura della città, che raggiungono l’impressionante lunghezza di 5 chilometri. Essendo più lunghe delle mura di Dubrovnik, la loro importanza non è minore: fungevano anche da efficace sistema di difesa.

La città è a circa un’ora di macchina da Dubrovnik, il che è fantastico se hai poco tempo e vuoi esplorare solo un piccolo segmento di questa bellissima costa.

Costa dalmata: Ston e le sue saline
Ston e le sue saline

Qual è la parte più bella della costa dalmata?

Direi che l’aspetto più bello della costa dalmata risiede nelle sue isole. Con i loro paesaggi diversi, le acque cristalline e le affascinanti città costiere, costituiscono una miscela accattivante che aspetta di essere scoperta. Dalla vibrante atmosfera di Hvar (Lesina) all’ambiente tranquillo di Vis, ogni isola ha il suo carattere unico. Fungono non solo come un ottimo posto per rilassarsi, ma anche come un’opportunità per esplorare ricchi siti storici e imparare lo stile di vita locale.

Per cosa è conosciuta la costa dalmata?

Oltre alle bellezze naturali e al mare cristallino, la costa dalmata è nota per ospitare città rinomate come Dubrovnik con le sue antiche mura, Spalato che vanta lo storico Palazzo di Diocleziano e Zara con il suo affascinante lungomare. Mentre sei lì, concediti le delizie dei piatti di pesce locale e trascorri una giornata in spiaggia. Se sei un amante della vita notturna, invece, visita alcune delle discoteche più rinomate, come il Carpe Diem a Hvar o il 585 Club a Bol.

Perché le persone apprezzano la costa dalmata?

La costa dalmata è una miscela perfetta di bellissime spiagge, paesaggi mozzafiato, ricca storia e siti antichi, tutti pronti per l’esplorazione. Il mio consiglio è di fare quante più gite in barca possibile: le isole sono ciò che rende la Dalmazia una destinazione eccezionale. Che tu stia cercando una vacanza tranquilla o desideri goderti al massimo una serata fuori, troverai un posto adatto alle tue esigenze.

Su quale isola dalmata alloggiare?

Brač (Brazza) e Hvar (Lesina) sono tra le migliori isole dalmate da visitare in Croazia. Durante i mesi estivi, la maggior parte dei turisti gravita verso Bol sull’isola di Brač per la famosa spiaggia Zlatni Rat e la vivace vita notturna. Se stai cercando un’isola un po’ più tranquilla rispetto ai tipici luoghi turistici, la mia preferita è Korčula (Curzola). Ha una natura incontaminata e un ritmo di vita più lento. In definitiva, la scelta dipende dalle tue preferenze personali, che si tratti di avventura, relax o divertimento.

Tradotto da: Lucija Grgić

Articolo originale: Dalmatian Coast | Ultimate Travel Guide

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.