Perché visitare il Lussemburgo

Confinante con Germania, Francia e Belgio, il piccolo paese del Lussemburgo si è situato proprio nel cuore dell’Europa. Sebbene sia famoso per i suoi castelli antico-medievali, i paesaggi panoramici e le valli che producono alcuni dei migliori vini del mondo, non è una destinazione turistica così popolare. Vi diremo perché non dovreste ripetere il loro errore e perché bisogna scegliere Lussemburgo come il vostro prossimo luogo di vacanza!

1) Città di Lussemburgo

La capitale del paese è una “città a due piani”, con la città vecchia emersa da una fortezza del X secolo, oggi su uno sperone roccioso sopra la vegetazione circostante. Il modo migliore per vedere questa zona della città è fare una passeggiata di due ore conosciuta come la passeggiata Wenzel, che porta i turisti lungo i bastioni e i siti storici della città, attraverso strade acciottolate con torri e chiese. Non perdetevi la Place d’Armes, una piazzetta nella zona pedonale, il Chemin de la Corniche, il più bel “balcone” d’Europa, più precisamente una passeggiata che guarda oltre la valle e i casematte del Bock, le gallerie scavate nelle scogliere di pietra. Tuttavia, il punto più interessante della città è lo spettacolare Castello di Lussemburgo, risalente all’alto Medioevo. Per non dimenticare, ci sono letteralmente dozzine di altri musei che vale la pena visitare, come il Castello di Differdange e il Castello di Vianden.

2) Piccola Svizzera

La piccola Svizzera di Lussemburgo, la regione orientale di Mullerthal, deve il suo nome al paesaggio collinare svizzero. La capitale di Mullerthal è Echternach, la città più antica dell’intero paese. 7 anni fa, nel 2010, la città ha guadagnato una fama internazionale grazie alla sua iscrizione ai Patrimoni orali e immateriali dell’umanità dell’UNESCO. Se volete visitare la città, non potete mancare i principali monumenti della città, come la Villa Romana, il centro culturale del Trifolion e l’abbazia benedettina di Saint Willibrord. Mullerthal Trail, che porta l’escursionista (con esperienza) su 112 km della valle attraverso uno spettacolare paesaggio roccioso. Questi sentieri vi condurranno attraverso le foreste e potrete godere di panorami mozzafiato.

3) Paese dei giri in bicicletta

Nel caso in cui non lo sapeste, i lussemburghesi sono davvero appassionati quando si tratta di ciclismo. Sono molto orgogliosi del loro campione, Charly Haul, noto come “Angel of the Mountains” che ha partecipato al Tour de France e al Giro d’Italia. Quindi, il paese ha 600 km di piste ciclabili e altri 300 km devono essere fatti nel prossimo futuro, 700 km di piste per mountain bike, che, quando includete la natura intatta e magnifici paesaggi, offrono un’esperienza a cui non è possibile dire di “no”. In tutto il Lussemburgo le strade e le piste ciclabili sono ben segnalate e, in generale, si trovano in località lontane dal traffico. L’unica cosa che vi resta da fare è prepararvi e iniziare la corsa. Se non avete la propria bicicletta, non preoccupatevi, perché ci sono molte compagnie di noleggio bici in tutto il paese e soprattutto nella città di Lussemburgo. Alcuni uffici turistici regionali offrono anche escursioni guidate in bicicletta e in mountain bike per singoli e gruppi, ma è necessario prenotarlo in anticipo.

4) Cucina lussemburghese

La cucina lussemburghese è un misto di influenze tedesche, francesi e belghe, a parte le quali ha ricevuto anche qualcosa da tutte le 170 nazioni all’interno dei confini nazionali. Quindi potete assaggiare alcuni dei piatti tedeschi come Kaesespaetzle (una specie di pasta all’uovo con tanto formaggio), Rosti (torta di patate svizzera) o Carbonara italiana. La cucina lussemburghese è influenzata principalmente dalle condizioni geografiche e dal melting pot presente oggi, il che lo rende così unico tra gli altri. Per non dimenticare Apfelstrudel, birra economica, croissant francesi … Tuttavia, gli chef lussemburghesi hanno anche le loro ricette tradizionali, di solito ereditate dai loro nonni e leggermente adattate al mercato moderno, quindi dovreste provare piatti tradizionali lussemburghesi come “Judd mat Gaardebounden” (collo di maiale con fave), ‘Träipen’ (salsiccia di sangue fritta) con salsa di mele e ‘Ecrevisses à la luxembourgeoise’ (gamberi).

5) Sistema di trasporto efficente

Questa è probabilmente la migliore notizia per tutti i viaggiatori appassionati. Adesso concentratevi – per soli due euro, potete acquistare un biglietto su tutti i treni, autobus o tram del paese e percorrerlo per due ore (due volte più a lungo rispetto al resto d’Europa). Perché due ore? Bene, nessuna parte di Lussemburgo è più lontana di due ore di distanza. Ciò significa che per soli due euro potete prendere un treno dalla capitale, la città di Lussemburgo, per qualsiasi parte del paese, e poi prendere un autobus o un tram per qualsiasi altro posto, e non vi costerà quanto in qualsiasi altro paese europeo. Se considerate paesaggi e natura in Lussemburgo, vedrete che ne vale la pena.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *