Cosa vedere a Mosca

La capitale della Russia è una di quelle città che potreste esplorare per giorni e anche settimane, ma ancora non la scoprireste tutta con tutto quello che ha da offrire. Solo le passeggiate per le strade del centro città può durare troppo a lungo solo perché ci sono tante cose da vedere – la splendida architettura russa e il famoso Kremlin fanno solo una parte di questa metropoli gigantesca. E anche se spesso viene classificata come la nona città più costosa del mondo, ci sono tanti siti da vedere gratuitamente, adesso vediamo quali sono!

1) La Piazza rossa e la Cattedrale di San Basilio

La Piazza rossa, o come la chiamano i russi, ‘Krasnaya ploshchad’, è la piazza principale di Mosca. Si trova tra Kremlin (ex cittadella reale) e la residenza del presidente russo. Il Kremlin e la Piazza rossa appartegono al Patrimonio mondiale dell’umanità dal 1990 e fanno parte dei 16 siti UNESCO in Russia. La prima cosa che vedrete sarà il Museo statale di storia, un’edificio rosso enorme, dedicato all’albero genealogico degli zar russi. Probabilmente il punto più iconico della Piazza sia la Cattedrale di San Basilio, la più colorata che mai vedrete. È stata costruita nel XVI secolo secondo l’ordine dello zar Ivan IV il Terribile. Alcune leggende dicono che lui era così crudele aveva accecato l’architetto della cattedrale in modo che nessuno mai possa replicare la cattedrale. La Piazza rossa è anche il posto dove si organizzano diversi festival, concerti e altri eventi simili. Ogni anno durante dicembre sulla Piazza ci sono Mercatino di Natale e pista di ghiaccio dove potete provare i piatti tradizionali russi, bere il vin Brûlé e comprare qualche souvenir.

2) La Torre della televisione di Ostankino

Se volete una vista completa della città, allora vi serve la Torre della televisione di Ostankino. La torre è stata progettata da Nikolai Nikitin ed è uno dei più alti edifici europei con più di 500 m di altezza. Sebbene non sia possibile salire fino in cima alla montagna, i visitatori hanno accesso ad un osservatorio ad altezza di 340 m. Il fatto interessante è che alcune parti del pavimento siano fatte di vetro in modo da poter vedere la terra sotto! Oltre all’osservatorio, è possibile pranzare in una delle tre sale da pranzo al di sotto del ponte di osservazione, nel ristorante The 7th Heaven che offre piatti russi tradizionali, come okroshka soup e la deliziosa insalata russa. Tutto ciò con tavoli accanto alle finestre in modo da aver una vista perfetta mentre godendo il cibo.

3) La cattedrale di Cristo Salvatore

Con un’altezza di 103 m, la Cattedrale di Cristo Saviore è la più alta chiesa ortodossa del mondo. Ci sono messi 40 anni per costruirla e nel 1931 l’ha distrutta Josef Stalin, quindi la chiesa che vedete oggi non è quella originale. Dopo la distruzione della chiesa il piano era di fare un palazzo di 400 m con la statua di Lenin in cima, ma il piano non si era mai realizzato. La chiesa è stata ricostruita nel 1997 e d’allora in poi è uno dei più noti simboli di Russia.

4) Il Mausoleo di Lenin

Il famoso Mausoleo di Lenin è una delle attrazioni principali sulla Piazza rossa ed una delle cose che assolutamente dovete vedere. Il corpo preservato di Vladimir Lenin è visibile al pubblico dalla sua morte nel 1924 e ogni anno milioni di turisti vengono a vedere la sua tomba. Non c’è una tassa d’ammissione, ma se avete qualche grande borsa con voi, dovrete pagare. Se volete fare qualche foto – non fatele. È proibito e la security non vi lascia entrare con una camera. Il Mausoleo fa una parte fantastica della storia russa, quindi non mancate l’occasione di visitarlo.

5) Izmaylovo Kremlin

Oltre a Kremlin situato nel cuore di Mosca, ce n’è un altro da visitare nonostante non sia tanto famoso come quello nel centro. Izmaylovo Kremlin si trova nel distretto amministrativo orientale ed è il centro di cultura e divertimento di Mosca. Quasi come in una favola, l’Izmaylovo Kremlin ogni mese organizza eventi e festival, ma anche i tour e workshop che riguardano le arti russe. Visitate i mercati antichi e parchi artistici nei weekend e assaggiate il cibo tradizionale in ristoranti e bar.

6) Il Parco Gorkij

‘I follow the Moskva, down to Gorky Park…’ dice la canzone degli Scorpions, ma avete mai veramente pensato al parco iconico di Mosca? Si trova lungo la fiume Moscova e consiste di due parti. La prima è per i bambini e contiene vari tipi di divertimento come scivoli, montagne russe e campi di gioco. D’inverno il Parco Gorkij è adottato di una pista di ghiaccio con luci discoteca e musica che poi si trasforma in un nightclub all’aperto. L’altra parte è più controllata e consiste di due giardini, edifici vecchi del XVIII e XIX secolo e cosiddetto Teatro verde che durante mesi estivi ospita molti concerti. E il fatto più importante – l’ingresso è gratuito!

 

  1 Comment

  1. FRANCESCO   •  

    INCANTEVOLE .MOSCA TI RIMANE UN RICORDO PIACEVOLE NON SI DIMENTICA. SANPIETROBURGO UNA CITTA’ D’ARTE DA NON PERDERE UN BAGAGLIO DI CULTURA NE VALE LA PENA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *