City break a San Pietroburgo

La splendida città creata da Pietro il Grande è in ogni senso diversa da qualsiasi altra in Europa. Ricca storia, magnifica architettura e straordinaria bellezza ti faranno innamorare di San Pietroburgo subito! Sentiti come se fossi uno zar camminando per gli maestosi palazzi e attraverso i meravigliosi canali… e nonostante 3 giorni non siano abbastanza per vedere tutta la città, ecco come passarli nel miglior modo possibile!

Giorno 1

Ti suggeriamo di iniziare il tour con una passeggiata lungo il viale principale, la Prospettiva Nevsky, attorno alla quale si trovano la maggior parte delle attrazioni turistiche e i negozi. Questo viale di 4 km è davvero lungo e puoi letteralmente passare l’intera giornata esplorandolo, ma dato che non hai molto tempo a disposizione, fai una breve passeggiata, scegli i negozi più interessanti e fai una colazione per circa 10 € in uno dei numerosi caffè.

Continua la passeggiata e fermati per una foto davanti alla Cattedrale di Kazan. Questa straordinaria costruzione e una delle più grandi cattedrali della città è un colonnato semicircolare con un cortile erboso, molto popolare tra la gente locale e turisti. La prossima tappa si trova all’altra parte della Prospettiva Nevsky. Vai dritto al Museo Russo, ma fermati ad ammirare Mikhailovsky Park e il teatro che si svolge proprio per strada. Il Museo Russo è proprio dove si trova lo splendido Palazzo Mikhailovsky che è uno dei più grandi del paese e il maggior deposito di belle arti russe. Il Palazzo Mikhailovsky un tempo fa era il posto dove venivano i poeti e gli scrittori più famosi e il suo salone riuniva i migliori musicisti di tutta l’Europa.

Quando hai finito con il museo e sei pronto per continuare, prendi un po’ di tempo per il  bellissimo Mikhailovsky Garden. Dopo aver assorbito l’atmosfera magica, continua il tour verso la magnifica Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato, costruita sul luogo in cui Alessandro II fu ferito a morte. La sua intera costruzione, sia interna che esterna, è affascinante.

A questo punto potresti sentirti esausto da tutte le visite turistiche, quindi ti suggeriamo di fare una pausa per pranzo. Ci sono molti ristoranti ottimi intorno alla zona (per tutti i tipi di budget) come Tsar (cucina russa di alta classe in uno splendido ambiente), Europe Restaurant (cibo russo di alta qualità), Gras (cucina fusion con opzioni vegane) o SB Burger (hamburger fantastici a prezzi economici).

La cosa migliore dopo pranzo è fare una passeggiata per Summer Garden, il giardino più famoso della città dove si trova anche il primo Palazzo d’Estate di Pietro il Grande. Questo è un posto dove puoi semplicemente goderti i colori, i dintorni e rilassarti. Il giardino è aperto tutti i giorni, 10:00-21:00 in estate e 10:00-19:30 in inverno (tranne il martedì).

San Pietroburgo è una città di 42 isole circondata da fiumi e canali, motivo per cui molti la chiamano “Venezia del Nord”. Prendendo questo in considerazione, puoi immaginare che una delle esperienze più importanti sia esplorare la città passeggiando per i canali, e questo è esattamente ciò che suggeriamo come ultima cosa da fare nella prima giornata. Molte agenzie e compagnie organizzano delle crociere con varie offerte. Tuttavia, tieni presente che la crociera potrebbe non essere un’opzione se arrivi nei mesi invernali.

Concludi la tua giornata con una cena o qualcosa di tua scelta, riposati e preparati per il giorno successivo!

Giorno 2

Comincia anche questa giornata nella prospettiva Nevsky, questa volta camminando verso al fiume Neva. Lungo la strada, vedrete la famosa Piazza del Palazzo che è considerata la piazza principale della città. Molti eventi si sono svolti in questa piazza storica come il massacro di Bloody Sunday e la Rivoluzione d’Ottobre del 1917. La vista più notevole sulla piazza è lo splendido Palazzo d’Inverno, la residenza principale degli zar russi. Questo splendido edificio costruito in stile barocco verde e bianco è anche conosciuto come l’edificio principale del Museo dell’Ermitage, uno dei più grandi e più rispettati musei del mondo. Circa 3 milioni sono il numero di opere d’arte che possono essere ammirate nel museo, rendendolo così la casa di una delle più grandi collezioni di pittura al mondo. Usa l’opportunità di vedere i più grandi artisti come Rembrandt, Michelangelo, Van Gogh, Monet ecc. Per ulteriori informazioni sul museo, controlla il loro sito ufficiale.

Ci potrebbero essere delle file per alcune mostre nel museo, e in generale, tutti coloro interessati all’arte possono trascorrere ore nel museo. Quando sei pronto per continuare, ti suggeriamo di fare una pausa per un pranzo. Visto che potresti forse non ci sono ristoranti aperti intorno al palazzo, ti suggerirmo quelli che sono vicini al tuo prossimo punto turistico, Percorso o Schast’ye u Isaakiya.

Se hai preso in considerazione i nostri suggerimenti, la tua prossima fermata è a pochi metri dal ristorante – la Cattedrale di Sant’Isacco. Questo capolavoro unico è la più grande cattedrale ortodossa in Russia e la quarta nel mondo. Inoltre, è il secondo edificio più alto della città e c’è persino un accesso al ponte di osservazione, una delle maggiori attrazioni turistiche.

Dopo il giro di oggi ti suggeriamo di usare un po’ più di tempo e camminare per lungomare perché è una delle esperienze più belle e ti offre la vista perfetta della zona. Durante la stagione di navigazione (aprile-novembre) hai la possibilità di vedere i ponti aperti per far passare le navi.

A questo punto ti suggeriamo di provare una delle migliori cose della città – una rappresentazione teatrale. Uno dei teatri più famosi sono Mikhailovsky Theatre, Mariinsky Theatre e Bolshoi Academic Drama Theatre. L’opzione migliore è controllare i loro programmi in anticipo, prima del viaggio, e prenotare il biglietto in anticipo per la performance desiderata per assicurarsi che questo sia nel tuo programma. In tal caso, torna in hotel e preparati per la notte glamour.

NOTA: la stagione teatrale di San Pietroburgo inizia in autunno e finisce proprio prima dell’estate. I migliori balletti e opere sono disponibili nel periodo invernale.

Giorno 3

Il terzo e l’ultimo giorno è dedicato all’area che d’altra parte del fiume Neva. All’inizio dirigiti verso il piccolo isolotto situato nel cuore della città. Qui sono le fondamenta e il primo edificio di San Pietroburgo – la Fortezza di Pietro e Paolo. La fortezza contiene vari edifici e musei e la famosa Cattedrale di Pietro e Paolo. Oltre alla Cattedrale, che è anche il sito di sepoltura degli zar russi, quello che non dovresti assolutamente perdere è la Zecca di San Pietroburgo ancora funzionante, il Bastione di Trubetskoy con le celle di prigione e il Museo della Storia di San Pietroburgo. Per il splendido panorama sali  fino alla cima della fortezza da Naryshkin al Bastione Gosudarev. Esplora piano l’isoletta e se vuoi fare una pausa per il pranzo, non ci troverai molti ristoranti, quindi l’opzione migliore sarebbe quella di continuare alla tua prossima tappa, dove ce ne sono tantissimi.

NOTA: per raggiungere la fortezza l’opzione migliore è prendere la metropolitana fino alla stazione di Gorkovskaya e poi camminare per circa 5 minuti verso l’ingresso della fortezza.

A proposito della prossima tappa, è ora di dirigersi verso l’isola Vasilyevski, anch’essa situata all’altro lato di Neva. Assicurati di non andare in giro affamati quindi concediti un ultimo pranzo in luoghi come Tibilsi, Loza o Dans Le Noir.

Continua verso la punta più orientale dell’isola per vedere Strelka, il punto più interessante dell’isola. Qua hai la vista perfetta su ogni sito prima visitato nella città . Questo è anche un luogo in cui Pietro il Grande voleva che l’amministrazione della città fosse, quindi qui troverai una linea di edifici e musei storicamente importanti. Le Colonne Rostrate sono il vero simbolo della città risalente al 1810, e sono particolarmente impressionante nei giorni festivi quando i loro fari di 32 metri sono accesi.

Ora preparati a qualcosa di bizzarro, un’altra cosa che deve essere visitata in questa zona è il primo museo in Russia – Kunts-kamera. Attenzione – questo museo non è necessariamente per tutti e può essere un po’ scioccante perché le mostre includono cose come feti in formalina, gemelli siamesi, tumori, scheletri ecc. Pietro il Grande ha aperto questo museo nel 1727 per educare le persone sulla scienza a causa di molti pregiudizi e superstizioni ai bambini con disabilità o anomalie in quel periodo. Ad ogni modo, ti suggeriamo di visitarlo perché questo potrebbe essere il museo più strano di tutta la Russia.

Dopo aver finito con l’isola Vasilyevski, che ne dici di passare l’ultima notte a San Pietroburgo rilassandosi in un bar o in una discoteca? La città ha una vita notturna molto vivace e molti temi diversi, quindi la cosa migliore sarebbe controllare in anticipo i programmi di alcuni luoghi. Alcuni dei migliori club e bar della città sono il Rossi’s Club, il JFC Jazz Club, il Barrel, il Lomonosov Club and Bar, il Dead Poets Bar, il Raskolnikov Bar, il Red Fox Jazz Club e altro ancora. Non importa cosa tu scelga, crediamo che sarà una notte da ricordare e una dolce fine per il tuo viaggio a San Pietroburgo.

Nel caso tu abbia l’opportunità di fermarti un giorno o due di più, aggiungi alla lista altre attrazioni come Peterhof, Lomonosov e Kronstadt.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *